Cognome e Nome:
Telefono:
Email:
Importo Richiesto:
Tipo di Lavoro:

Cessione del Quinto Stipendio

Cessione del Quinto
Fino a 125.000€ di montante con pre-accettazione della compagnia assicuratrice.

La cessione del quinto stipendio è la soluzione di finanziamento strutturata per lavoratori ministeriali, pubblici, parapubblici, pensionati, dipendenti di aziende private*, che permette di ottenere somme anche elevate con una procedura rapida e semplice senza bisogno di alcuna motivazione.

L'erogazione degli importi è rapidissima e se sei un dipendente ministeriale/pubblico o lavori in una grossa azienda puoi ottenere un anticipo in tempi rapidi.

Il rimborso avviene tramite trattenuta diretta sulla busta paga. La rata può essere pari massimo ad 1/5 dello stipendio netto.

Alla cessione del quinto vengono integrate anche due polizze assicurative (rischio vita e rischio impiego) che si attivano in caso di imprevisti o difficoltà, quali decesso o perdita involontaria dell’impiego già inclusi nel costo della rata mensile.

La cessione del quinto è regolamentata dalla Legge 180/50.

CARATTERISTICHE - CESSIONE DEL QUINTO:

- Importi da 5.000 a 85.000 Euro.
- Rata e Tasso fissi per tutta la durata.
- Rimborsi con trattenuta in busta paga.
- Durata personalizzabile tra 36 e 120 mesi.
- Erogazione veloce dall'accettazione.
- Con altri finanziamenti in corso.
- A firma singola senza garanti nè fideiussioni.
- Possibilità estinzione anticipata con risparmio interessi e recupero delle spese precedentemente sostenute e non godute.
- Prima rata a 30/60 giorni dall’erogazione

REQUISITI PRINCIPALI - CESSIONE DEL QUINTO:

- Lavoro dipendente a tempo indeterminato.
- Anzianità lavorativa minima: per dipendenti pubblici e ministeriali è sufficiente il contratto di assunzione a tempo indeterminato.
- Rata cedibile fino a 1/5 dello stipendio.
- Anche con pignoramenti o protesti.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA - CESSIONE DEL QUINTO:

- Ultima busta paga.
- Fotocopia carta d'identità.
- Fotocopia codice fiscale.

La concessione del prestito è subordinata alla insindacabile verifica e accettazione di tutti i parametri dell'operazione da parte dell'Istituto Erogante/Assicurazione.

*Attualmente per Spa e Srl con almeno 20 dipendenti e per cooperative con almeno 50 dipendenti.